Leonardo e Ludovico il Moro: sulle orme del genio dell’ umanesimo – Fabio Lopez – 14.03.2019

Leonardo e Ludovico il Moro: sulle orme del genio dell’ umanesimo – Fabio Lopez

Giovedì 14 marzo 2019 ore 18.00 – Broletto di Como

Tutti gli appuntamenti qui sotto:

____________________________________________________________________

Tutti gli appuntamenti, locandina stampabile, in formato PDF: > locandina <

____________________________________________________________________

Si avvicina l’inaugurazione della mostra – disponibili su EventBrite i biglietti gratuiti per partecipare alla conferenza dell’architetto Fabio Lopez, grande esperto del legame fra Leonardo e la Lombardia – Giovedì 14 marzo a Como presso il Broletto alle ore 18:00

Prenota gratis il posto a sedere su eventbrite:
https://www.eventbrite.it/e/biglietti-leonardo-in-lombardia…
La partecipazione è gratuita. La prenotazione online dà garanzia del posto fino a 15 minuti prima dell’inizio della conferenza, ossia fino alle 17:45, poi i posti saranno resi disponibili a chi partecipa senza prenotazione.

____________________________________________________________________

In occasione della rassegna di eventi “Leonardo L’eternità del Genio” ospitata nelle prestigiose sedi di Como (al Broletto di piazza Duomo) e Lomazzo (parco scientifico tecnologico ComoNExT Innovation Hub) e della mostra con la riproduzione di oltre 80 macchine ideate da Leonardo da Vinci e tratte dai celebri disegni del Codice Atlantico, nel pomeriggio inaugurale l’arch. Fabio Lopez, grande esperto del legame fra Leonardo e la Lombardia terrà una lectio magistralis sui retroscena più interessanti e meno noti della presenza di Leonardo in terra Lombarda.

Il titolo della conferenza è “La roba e la libertà. Gli Sforza, Leonardo e Ludovico il Moro” e anticipa i contenuti del nuovo libro di Fabio Lopez in uscita in tutte le librerie a maggio 2019. Il volume riprende le ricerche e gli scritti del grande Guido Lopez, divulgatore di rango della storia milanese di epoca sforzesca.

Lopez ci consegna la cronaca di un’epoca e il ritratto di due uomini straordinari: Ludovico Maria Sforza, detto il Moro, e Leonardo da Vinci. Il primo incarna l’ambizione e il potere politico ed economico. Il secondo è la libertà, nell’opera e nella vita. I loro destini si incrociano a Milano sul confine di un’epoca che muore preannunciando un nuovo futuro.

Il primo segno di Leonardo a Milano è datato 1482, e si trova sotto lo schizzo del padiglione e del labirinto di Isabella d’Aragona a Vigevano, l’ultimo è una lettera datata settembre 1513 in cui il maestro dà indicazioni per preparare la sua partenza dalla Lombardia martoriata da guerra ed epidemie. Trent’anni di storia milanese e lombarda su cui Leonardo ha lasciato il segno con dipinti, opere architettoniche civili e militari, ma anche ricerche di anatomia e macchine stupefacenti.

Nella Lombardia del primo Cinquecento, pantagruelica e devastata, ci sono tornei e feste, carestie ed epidemie, artisti e scienziati, stampatori e astrologi, tre spose bambine e un duca senza corona. E i racconti di Lopez sembrano essere riportati in presa diretta, precise, divertenti, ricche di dettagli come la storia della Vergine delle rocce leonardesca e le travagliate vicende dell’Ultima cena dalla fine del Quattrocento a oggi.

Fabio Lopez racconta infine le inedite e interessanti scoperte sulla vicenda del famoso cavallo di Leonardo, il celebre monumento equestre a Francesco Sforza, che nasconde numerosi retroscena inediti che lasceranno indubbiamente stupiti gli ascoltatori.

____________________________________________________________________

Locandina stampabile, in formato PDF: > locandina <

____________________________________________________________________

INDICAZIONI STRADALI – Broletto – Piazza Duomo – Como