Anca per i danee – 08.02.2020


Spettacolo teatrale dialettale “Anca per i danee”

Sabato 8 febbraio 2020 alle ore 21:00

presso il Teatro Rocchetta in Via Manzoni a Lomazzo (Co)

Prenotazione biglietti al 333.7711886 – Vi aspettiamo!!!

oppure presso Cartoleria Rampoldi, via Manzoni, Lomazzo

Vi aspettiamo!!

____________________________________________________________________

Locandina stampabile, in formato PDF: > locandina <

________________________________________________________________

INDICAZIONI STRADALI

L’ingresso:

DOVE PARCHEGGIARE ?

Calcio Balilla in Oratorio – 09.02.2020

Calciobalilla in Oratorio

Domenica 09 febbraio 2020

presso il Salone Oratorio di Lomazzo dalle ore 15:30 alle ore 18:30

Torneo di calciobalilla a coppie miste (uomo/donna)
oratorio aperto per tutti grandi e piccini!!!

Per informazioni:
Mimmo Lieggi: 3285323424 – Davide Corbella 3339910071
Michele Cairoli 3397162245 – Davide Contiero 3515225475

Vi aspettiamo numerosi!

___________________________________________________ 

INDICAZIONI STRADALI

Oratorio Lomazzo – Via Milano 24 – Lomazzo (Co)

DOVE PARCHEGGIARE ?

____________________________________________________________________

Trasferta a Genova – 09.02.2020

Visita a Genova in occasione della mostra

ANNI VENTI IN ITALIA – L’età dell’incertezza

Domenica 9 FEBBRAIO 2020 – Palazzo Ducale – Genova

Programma:

Ore 7.45 – Partenza da Lomazzo
10.45 – Arrivo a Genova e ingresso a Palazzo Ducale – Visita guidata alla mostra
13.00 – Pranzo libero e tempo a disposizione nel pomeriggio
17.00 – Partenza per il rientro.

Quota di partecipazione: € 45,00 (biglietto, guida alla mostra e trasporto)

Prenotazioni in biblioteca. Info: 02 9637 2166 entro il 25 gennaio

____________________________________________________________________

Locandina stampabile, in formato PDF: > locandina <

________________________________________________________________

INDICAZIONI STRADALI:

Biblioteca Civica Giuseppe Canobbio – piazza Brolo San Vito, 4 – Lomazzo 

DOVE PARCHEGGIARE ?

________________________________________________________________

Genitori si diventa – Bullismo e cyberbullismo – 02.12.2019

Questo incontro è parte di un ciclo! Scoprili tutti su www.crilomazzo.org.

Genitori si diventa

Ciclo di incontri educativi rivolti ai genitori.

Il Comitato di Lomazzo della Croce Rossa Italiana insieme a professionisti in ambito educativo organizzano una serie di incontri rivolti alla popolazione e in particolar modo ai genitori,  affrontando ogni volta tematiche e problematiche comuni.

————————————————————————————————————–

Bullismo e cyberbullismo

I segnali d’allarme da riconoscere: come osservare le relazioni d’amicizia dei nostri figli sia nel mondo reale che virtuale.

Clicca sul nome della serata per maggiori informazioni e per iscriverti.

PROGRAMMA:

Lunedì 7 ottobre 2019 • 20.30 “NUOVE DIPENDENZE: SMARTPHONE E VIDEOGAME
Come imparare a cavarsela da soli lontani da mamma e papà
Lunedì 2 dicembre 2019 • 20.30 “DISTURBI SPECIFICI DELL’APPRENDIMENTO
DSA e ADHD: gli ostacoli che possiamo incontrare a scuola e come affrontarli insieme ai nostri figli.
Mercoledì 5 febbraio 2020 • 20.30 “BULLISMO E CYBERBULLISMO
I segnali d’allarme da riconoscere: come osservare le relazioni d’amicizia dei nostri figli sia nel mondo reale che virtuale.
Lunedì 6 aprile 2020 • 20.30 “SOCIAL, PRIVACY E SESSUALITÀ
Uso consapevole dell’immagine virtuale dei nostri figli. Come orientarsi nel nuovo mondo dei ragazzi d’oggi.

————————————————————————————————————–

La partecipazione è gratuita ma per ragioni organizzative è necessaria la preiscrizione online.

Per maggiori informazioni è possibile contattarci via email a eventi@crilomazzo.org

L’incontro, proposto all’interno del ciclo di serate #genitorisidiventa, è gratuito ma è obbligatoriamente richiesta l’iscrizione al link presente in questa pagina. Scopri gli altri incontri sul nostro sito: www.crilomazzo.org.

Per maggiori informazioni è possibile contattarci via email a eventi@crilomazzo.org oppure via telefono al numero 02 96370880 opzione 4.

FAQ

Posso partecipare all’incontro anche se non ho frequentato gli altri incontri del ciclo?

Sì, tutti gli incontri sono eventi singoli, aperti a chiunque sia interessato, è possibile frequentare solo le serate di proprio interesse.

Se voglio partecipare a tutti gli incontri devo iscrivermi ad ognuno?

Sì, per ragioni organizzative è necessario iscriversi ad ogni singolo evento tramite i link che verranno man mano pubblicati.

Ci sono requisiti o di età minima per accedere all’evento?

L’incontro è aperto a chiunque abbia a che fare con bambini: genitori, nonni, educatori…

Quali sono le opzioni di trasporto/parcheggio per l’evento?

I parcheggi in prossimità della sede sono limitati, posti auto sono disponibili lungo via Milano o in via Giuditta Pasta.

Devo portare i biglietti stampati all’evento?

No, non è necessario avere con sè i biglietti, sarà sufficiente annunciare il proprio nome e cognome all’ingresso.

Posso aggiornare le mie informazioni di registrazione?

Sì, in qualsiasi momento è possibile cambiare i dati dei partecipanti inseriti.

Il nome sul mio biglietto o sulla registrazione non corrisponde al nome della persona che parteciperà, è un problema?

Sì, gentilmente aggiorna i dati della registrazione o scrivici a eventi@crilomazzo.org per assistenza.

Tutti gli eventi sono gratuiti, a numero chiuso, con iscrizione obbligatoria.

___________________________________________________ 

Locandina stampabile, in formato PDF: > locandina <

___________________________________________________ 

INDICAZIONI STRADALI

Croce Rossa – Via Milano 24 – Lomazzo (Co)

DOVE PARCHEGGIARE ?

____________________________________________________________________

Racconto di Overland – Francesco Sangalli – 20.02.2020

Dialoghi con l’Autore 

Giovedì 20 febbraio 2020

Giungla di colori – Sangalli Francesco
Racconto di viaggio della spedizione Overland
Un viaggio di sei mesi in Africa Occidentale con Overland 20
l’esperienza di un ragazzo di 24 anni

– Giovedì 20 febbraio alle ore 21.00 presso la Biblioteca Civica di Lomazzo il FUORISTRADA CLUB LOMAZZO invita all’incontro con Francesco Sangalli
https://www.facebook.com/events/544724933055600/

————————————————————————————————————–

Overland è una serie di spedizioni documentaristiche iniziate nel 1995 e le riprese girate durante le spedizioni sono state trasmesse dai canali RAI a partire dal 1996. Il perno delle spedizioni è la riscoperta del viaggio via terra, unitamente all’obiettivo di ottenere un’istantanea del pianeta e della sua cultura tra la fine del XX e l’inizio del XXI.
Overland ha da sempre coltivato anche un fine benefico: si è fatta portavoce dell’UNICEF in molti dei paesi attraversati portando, quando possibile, assistenza medica alle popolazioni stanziali.
I mezzi di Overland – Agli originali autocarri Iveco 330.30 ANW a 6 ruote, che hanno caratterizzato le prime spedizioni e che sono rimasti “iconici” di Overland, sono succeduti mezzi più moderni, tra cui pick-up e furgoni Volkswagen e uno Scania XT.

Overland 1: Roma-New York via terra, 1995-1996
Overland 2: New York-Terra del Fuoco-San Paolo, 1997
Overland 3: Città del Capo-Capo Nord, 1998
Overland 4: Lisbona-Pechino, 1999
Overland 5: Pechino-Roma, 1999
Overland 6: l’anello azzurro del Mediterraneo, 2002
Overland 7: montaggio esteso Overland 1
Overland 8: montaggio esteso Overland 2
Overland 9: montaggio esteso Overland 3
Overland 10: Como-Pechino In bici sulla Via della Seta, 2005
Overland 11: Parigi-Pechino (Itala 100 anni dopo) La Grande Sfida, 2007
Overland 500: Nanchino-Bologna (Motor Show), 2007
Overland 12: Torino-Città del Capo-Roma[3], Nel cuore dell’Africa Nera 2010
Overland 13: Milano-Roma-Mosca-Shanghai (Expo), 2010
Overland 14: Caucaso: Popoli e culture tra Europa e Asia, 2013
Overland 15: dai guerrieri di terracotta alle dune del Taklamakan, 2014
Overland 16: le strade degli Inca: Bolivia e Perù, 2015
Overland 17: L’estremo Sud-est asiatico: Thailandia, Malaysia, Cambogia e Myanmar, 2016
Overland 18: Le strade dell’Islam, Centro Asia e il Medio Oriente: Italia, Austria, Repubblica Ceca, Polonia, Bielorussia, Ucraina, Russia, Kazakistan, Uzbekistan, Afghanistan, Iran, Turchia, Grecia, Macedonia, Kosovo, Albania, Montenegro, Croazia, Bosnia ed Erzegovina, Slovenia, Italia, 2017
Overland 19: le Indie di Overland: India, 2018
Overland 20: Verso l’Africa che cambia: Italia, Francia, Spagna, Marocco, Mauritania, Senegal, Guinea, Costa d’Avorio, Ghana, Togo, Benin, Nigeria, Liberia, Sierra Leone, Gambia, 2019

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/544724933055600/

________________________________________________________________

Locandina stampabile, in formato PDF: > locandina <

________________________________________________________________

INDICAZIONI STRADALI:

Biblioteca Civica Giuseppe Canobbio

piazza Brolo San Vito, 4 – Lomazzo 

Per ulteriori info è possibile chiamare la biblioteca allo 02.96372166

____________________________________________________________________

Locandina stampabile, in formato PDF: > locandina <

________________________________________________________________

INDICAZIONI STRADALI:

Biblioteca Civica Giuseppe Canobbio – piazza Brolo San Vito, 4 – Lomazzo 

DOVE PARCHEGGIARE ?

________________________________________________________________

Carnevale Lomazzese – 44.ma edizione – 16.02.2020

CARNEVALE LOMAZZESE

Quest’anno il carnevale si terrà domenica 16 febbraio

a partire dalle ore 14,00 con ritrovo al piazzale del Rampanone.

Alle 14,30 inizierà la sfilata per le vie del paese

e alle 16,00 verranno premiati i gruppi partecipanti.

In caso di maltempo, la sfilata verrà rinviata a domenica 23 febbraio.

Vi aspettiamo!!!

http://www.bandalomazzo.it/

Evento FB: https://www.facebook.com/events/2748588898553081/

Metti il tuo “partecipa” all’interno dell’evento per rimanere aggiornato!!

Locandina stampabile, in formato PDF: > locandina <

IL LOGO DEL CARNEVALE LOMAZZESE:

Corpo Musicale G.Puccini – Pro Loco Lomazzo – Assessorato alla Cultura del Comune di Lomazzo

Nutrizione & Fisioterapia – 28.01.2020

Nutrizione e fisioterapia a servizio della performance dell’atleta

Martedì 28 gennaio 2020

 La Consulta dello Sport di Lomazzo invita all’incontro: “Nutrizione e fisioterapia a servizio della performance dell’atleta”

– “Cosa mangiare il giorno della gara” – Tiziana Ferretti, Biologa nutrizionista
– “Come prevenire gli infortuni da sovraccarico” – Daniele Matarozzo, Fisioterapista della Nazionale di Volley femminile.

Introduce e modera: Giampaolo Riva, Presidente FIDAL Como-Lecco.

____________________________________________________________________

Locandina stampabile, in formato PDF: > locandina <

________________________________________________________________

 

INDICAZIONI STRADALI

Oratorio Lomazzo – Via Milano 24 – Lomazzo (Co)

DOVE PARCHEGGIARE ?

____________________________________________________________________

Rogo della Giubiana – Bruciamo l’inverno – 26.01.2020

Rogo della Giubiana

Domenica 26 gennaio 2020

a Lomazzo – presso il piazzale dell’Oratorio – via Milano 24

Ore 18:00 – Apertura Stand Gastronomico

con gustose patatine e salamelle nostrane – Specialità: Risotto con Luganiga

A seguire: Accensione del falò in cui si brucia la vecchia Giubiana

L’Associazione Pompieri Sempre Onlus

vi invita al tradizionale appuntamento di fine gennaio: si rinnova l’antica tradizione! 

Il ricavato sarà destinato all’acquisto di attrezzature di soccorso per il distaccamento Vigili del Fuoco.

Evento su FB: https://www.facebook.com/events/298770224158999/

___________________________________________

LA FESTA

La Giubiana è una tradizione popolare dell’Italia Settentrionale, diffusa in particolare in Piemonte e in Lombardia (Brianza, alto Milanese, Varesotto e Comasco).

Alla fine di gennaio, l’ultimo giovedì del mese o in taluni luoghi l’ultima domenica di gennaio, viene acceso un grande falò e bruciata la Giubiana, un grande fantoccio di paglia.

___________________________________________ 

LA LEGGENDA

Secondo il racconto popolare, la Giubiana era una vecchia strega, magra, con le gambe molto lunghe e le calze rosse. Viveva nei boschi e grazie alle sue lunghe gambe, non metteva mai piede a terra, ma si spostava di albero in albero. Così osservava tutti quelli che entravano nel bosco e li faceva spaventare, soprattutto i bambini.

L’ultimo giovedì di gennaio, era solita andare alla ricerca di qualche bambino da mangiare.

Una mamma, per proteggere il suo bambino, decise di tenderle una trappola. Preparò una gran pentola piena di risotto giallo con la luganiga (salsiccia), e lo mise sulla finestra.

Il profumo era delizioso, da far venire l’acquolina in bocca. La Giubiana sentì il buon odore e saltellò fuori dal bosco verso la pentola, e cominciò a mangiare, un po’ alla volta, tutto il contenuto dell’enorme pentolone di squisito risotto.

Il risotto era veramente tanto, eppure era così buono, che la famelica Giubiana non si accorse del tempo che passava. Non si accorse che il sole, che uccide le streghe, stava ormai per sorgere.

Quando la Giubiana finì tutto il risotto, il primo raggio di sole era ormai spuntato: la Giubiana fu così polverizzata dalla luce del sole, e da quel giorno tutti i bambini furono salvi.

Fu così che per ricordare quella vicenda a fine gennaio si prepara il risotto con la luganiga e si brucia il fantoccio con le sembianze della vecchia strega.

___________________________________________ 


LE ORIGINI PIU’ ANTICHE DELLA GIUBIANA

Al di là delle narrazioni popolari, la tradizione della Giubiana ha certamente un’origine molto più antica.

Fin dalle epoche più antiche, nel mondo agricolo, l’anno era scandito da ricorrenze periodiche, che accompagnavano i ritmi delle stagioni e che in qualche modo permettevano di sentirsi partecipi dei cicli della natura.

Attraverso feste e ricorrenze, erano quindi rivissuti simbolicamente i cicli della natura, in particolare il passaggio tra le stagioni morte e quelle del risveglio primaverile.

Nel periodo più freddo dell’anno, a fine gennaio, era usanza bruciare simbolicamente il vecchio anno, per augurarsi che l’anno nuovo fosse più propizio e ricco di nuovi raccolti e di molti frutti.

Il nome stesso della festa, Giubiana, del resto sembra fare riferimento ad antichissimi rituali simbolici. Il nome Giubiana deriva dal nome della divinità romana Jovis (Giove) tramite l’aggettivo “Joviana” (e quindi la nostra “Giubiana” nei territori della Lombardia centrale), oppure l’aggettivo “Jovia” (divenuta “Giobia” nel Varesotto, in altre parti della Lombardia e nel Piemonte). 

Con il diffondersi della cultura cristiana, i riferimenti ai rituali propiziatori pagani sono stati soppiantati, ma il nome originale di “Giubiana” e la tradizione della festa si sono conservati nel tempo.

Si riteneva che, dalle fiamme del falò, fosse possibile prevedere se l’annata in arrivo sarebbe stata propizia. Se il fatoccio di paglia bruciava bene, questo era visto come un segno di buon auspicio per un buon raccolto e per una stagione positiva.

Nei secoli medievali la narrazione  popolare ha creato svariate leggende e racconti per arricchire questo tradizionale momento. L’elemento più caratterizzante è rimasto il grande falò, un simbolo di rinnovamento e di ripartenza dell’anno nuovo, con il quale, all’inizio del nuovo anno, ci si augura un’annata prospera e ricca di tante positive occasioni.

___________________________________________ 

__________________________________

LA FILASTROCCA DELLA GIUBIANA

La Giübiana e’l Gianè
van in lecc cun frecc i pè,
quand el suna mezanot
lüen sü a mangià ul risot.

La Giübiana la va a spass,
tüta brüta cui margasc.
Tüta la gent la ga va a drè
chi pica i padei chi pica i pè.

E quand la riva in piaza granda
tüt fan festa a sta pelanda.
E per finila in alegria
brüsan lè e la stregoneria.

__________________________________

____________________________________________________________________

Locandina stampabile, in formato PDF: > locandina <

________________________________________________________________

 

INDICAZIONI STRADALI

Oratorio Lomazzo – Via Milano 24 – Lomazzo (Co)

DOVE PARCHEGGIARE ?

____________________________________________________________________

Nati per leggere – Letture per bambini 0-6 anni – 25.01.2020

Per il ciclo “Nati per Leggere”
giunto al suo ventesimo anno di attività nazionale, con le nostre lettrici

Letture ad alta voce in Biblioteca, per bambini da 0 a 3 anni e da 3 a 6 anni
Lettura animata da Alessia e Raffaella

Sabato 25 gennaio 2020

ore 10.00 >> bambini 0-3 anni

ore 10.45 >> bambini 3-6 anni

________________________________________________________________

Iscrizione necessaria e gratuita, da effettuare in Biblioteca, anche telefonicamente (tel. 02.9637.2166)

in uno dei momenti di apertura:

LUN – dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 14:15 alle 19:00

MAR – dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 14:15 alle 19:00

MER – dalle 14:15 alle 19:00

GIO – dalle 14:15 alle 19:00

VEN – dalle 14:15 alle 19:00

SAB – dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 14:15 alle 19:00

________________________________________________________________

PRESENTAZIONE

Il progetto Nati per Leggere ha l’obiettivo di promuovere la lettura sin dalla nascita. Le ricerche scientifiche mostrano come il leggere con una certa continuità, ai bambini in età prescolare, abbia una positiva influenza sia dal punto di vista relazionale che cognitivo (si sviluppano meglio e più precocemente la comprensione del linguaggio).

Inoltre si consolida nel bambino l’abitudine al testo letto e alla lettura che si protrae nelle età successive grazie all’approccio precoce legato alla relazione. Attraverso le parole dei libri si entra in contatto e in sintonia grazie al filo invisibile delle storie e alla magia della voce. 

Nati per Leggere è un progetto nazionale di Associazione Culturale Pediatri, Associazione Italiana Biblioteche, Centro per la Salute del Bambino, rivolto ai bambini dai 6 mesi a 6 anni a cui anche la Biblioteca di Lomazzo aderisce.

________________________________________________________________

FILASTROCCA DI NATI PER LEGGERE 

Leggimi subito, leggimi forte
Dimmi ogni nome che apre le porte
Chiama ogni cosa, così il mondo viene
Leggimi tutto, leggimi bene
Dimmi la rosa, dammi la rima
Leggimi in prosa, leggimi prima

(B.Tognolini) 

________________________________________________________________

INDICAZIONI STRADALI:

Biblioteca Civica Giuseppe Canobbio – piazza Brolo San Vito, 4 – Lomazzo 

DOVE PARCHEGGIARE ?

________________________________________________________________

Trasferta a teatro – 70 VOGLIA DI RIDERE C’È – 19.01.2020

Trasferta a Teatro
Domenica 19 gennaio 2020 – Teatro Alla Luna


70 VOGLIA DI RIDERE C’È

con le Biblioteche del Sistema Ovest Como
Prezzo, tutto compreso: 50€
Partenza in pullman da Lomazzo alle ore 13:45 circa e trasferta al Teatro della Luna di Milano.

Prenotazioni presso la Biblioteca entro il 10-01-2019.

Prenotazioni in biblioteca. Info: 02 9637 2166 entro il 14 marzo

____________________________________________________________________

Locandina stampabile, in formato PDF: > locandina <

________________________________________________________________

INDICAZIONI STRADALI:

Biblioteca Civica Giuseppe Canobbio – piazza Brolo San Vito, 4 – Lomazzo 

DOVE PARCHEGGIARE ?

________________________________________________________________