LA COMMEDIA SEGRETA DEGLI ARCONATI

Visita guidata a villa Arconati a Bollate, la più prestigiosa residenza dei Conti di Lomazzo

SABATO 20 OTTOBRE 2018


La Biblioteca Civica di Lomazzo invita ad approfittare di uno straordinario evento, con visita guidata e uno speciale percorso in luoghi normalmente non accessibili al pubblico che vi condurrà a scoprire ogni segreto degli Arconati, che in passato furono i Conti di Lomazzo.

 

INGRESSO: 10 euro. Prenotazione entro martedì 9 ottobre in biblioteca a Lomazzo.

Ritrovo a Lomazzo alle 14:40 (automuniti oppure possibilità di car-sharing, segnalandosi in biblioteca)

oppure direttamente a Bollate a villa Arconati alle 15:15.

Inizio visita ore 15:45.

Durata della visita guidata: 50 minuti;

con accesso a luoghi normalmente non visitabili e con particolari sorprese. 

A seguire tempo libero per visita al parco della villa. 

 

 


Una visita a sorpresa per festeggiare Villa Arconati, e per vederla in una veste insolita. Oltre al parco, al piano terra e alle scuderie per soli due giorni, il 20 e il 21 Ottobre, sarà possibile visitare il piano Nobile con uno speciale percorso più ampio del solito che vi condurrà a scoprire ogni segreto degli Arconati! Avrete la possibilità di entrare tra la pagine della Commedia segreta che gli Arconati riservano solo ai loro ospiti più illustri. Non una semplice visita guidata ma un viaggio nel passato, attraverso i secoli, in compagnia dei personaggi che in questo luogo hanno vissuto e in cui hanno lasciato le loro tracce.

 

 

PER CHI DESIDERA ACQUISTARE I BIGLIETTI IN BIBLIOTECA A LOMAZZO:

E' necessario versare la quota di 10 euro in Biblioteca,

nella giornata di lunedì 8 ottobre o al più tardi martedì 9 ottobre,

fino ad esaurimento dei posti disponibili per il gruppo di Lomazzo.

 

 

PER CHI DESIDERA EFFETTUARE LA VISITA ALL'EVENTO CON UN DIVERSO ORARIO:

E' possibile acquistare autonomamente il biglietto di ingresso su eventbrite.

Si consiglia di affrettarsi in quanto i posti sono in rapido esaurimento:

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-la-commedia-segreta-degli-arconati-50444288224

 

 

 

VILLA ARCONATI - UNA PRESENTAZIONE 

 

Il complesso di Villa Arconati si sviluppò intorno a un preesistente nucleo denominato Castellazzo di Bollate, a partire dal XVII secolo, raggiungendo il suo massimo splendore nel XVIII.

Il principale artefice della villa fu il conte Galeazzo Arconati, celebre collezionista d'arte e mecenate.

Gli Arconati fecero crescere in prestigio il Castellazzo, che divenne una delle più prestigiose e rinomate "ville di delizie" del milanese.

Nel 1772 la villa passò alla famiglia Busca e nel novecento ai Crivelli.

Per la sua importanza nella zona del milanese, il Castellazzo ebbe una grande storia e si trovò a ospitare una grande quantità di opere d'arte, libri, manoscritti, spartiti, mobili d'arte.

Fra gli oggetti più celebri che sono stati conservati nella villa ricordiamo il Codice Atlantico di Leonardo da Vinci (donato da Galeazzo Arconati nel 1637 alla Biblioteca Ambrosiana, dove si trova tuttora).

Notevoli sono inoltre i giardini alla francese che si sviluppano a sud e a est dell'edificio, rarissimi in Italia, di elevato valore architettonico. La struttura dei giardini è molto formale, con tre assi prospettici principali da cui si dipartono assi diagonali minori.

Vi si trovano carpinate, berceaux, statue, fontane, vasche, un laghetto, orangeries, voliere e i "teatri" (statue o gruppi scultorei messi in risalto da quinte in muratura o vegetali) di Diana, Pompeo, Ercole e Andromeda.

Villa Arconati ha sofferto un lungo periodo di abbandono. Necessita di urgenti restauri e fino a pochi anni fa era chiusa al pubblico per tutto l'anno. Nel 2004 Villa Arconati ha ricevuto il maggior numero di segnalazioni nella seconda edizione de I luoghi del cuore - Censimento dei luoghi di natura da non dimenticare, promosso dal Fondo per l'Ambiente Italiano. L'evento ha portato a due giornate di "porte aperte" nel 2005, un'occasione in cui il pubblico ha potuto visitare molte sale della Villa, oltre ai giardini.

Attualmente è sede della Fondazione Augusto Rancilio, impegnata in un importante progetto di restauro e riconversione culturale, con la promozione di attività culturali e didattiche.

 

 

 ________________

 

DOVE SI TROVA

Villa Arconati-FAR,

Via Madonna Fametta,

Bollate - frazione Castellazzo - MI