Astronomi per una notte - La Notte delle Stelle Cadenti

gastronomia ◆ emozioni ◆ scienza ◆ e un pizzico di magia

 

Venerdì 11 e Sabato 12 agosto 2017

L'associazione GS ARCO Lomazzo ASD

in collaborazione con il Comune di Lomazzo e il Gruppo Astrofili Saronno

organizza "Astronomi per una notte - La Notte delle Stelle Cadenti"

 

presso il Centro Sportivo Oratorio - Via Milano 26

ore 19:00 apertura chiosco cucina e bar

ore 21:45 si spengono le luci e si osserva il cielo

 

Portate stuoie, teli o plaid

per potervi stendere nel prato del campo dell'oratorio e osservare il cielo

 

Per l'occasione saranno collocati dei telescopi per osservare liberamente il cielo stellato

con l'intervento autorevole di esperti del Gruppo Astrofili Saronno

INGRESSO LIBERO!!

Vi aspettiamo! 

 

Evento su FB: https://www.facebook.com/events/683036155230988/ 

 

____________________________________________________________________

 

 

Gruppo Astrofili Saronno

Clicca per ingrandire:

     

http://www.astrosurf.com/saronno/

 

Il Gruppo Astrofili "Giovanni e Angelo Bernasconi" di Saronno (VA) si è costituito nel 1965 per volontà di un gruppetto di appassionati della scienza del cielo che aveva sentito la necessità di scambiarsi opinioni ed esperienze personali. Subito dopo la fondazione era venuto a mancare Giovanni Bernasconi uno dei soci più autorevoli al quale il gruppo fu poi intitolato. Di Lui bisogna ricordare che scoprì ben tre comete che portano anche il suo nome: un primato veramente notevole per un dilettante, soprattutto se si tiene conto dei modesti mezzi di cui poteva disporre.

Attualmente il gruppo conta oltre cinquanta iscritti di età ed estrazione socio culturale eterogenea: operai, studenti, insegnanti, professionisti, impiegati e pensionati tutti attratti dal fascino del cielo stellato. La dislocazione geografica dei componenti il gruppo è molto varia. Vi sono persone provenienti da diverse città della Lombardia e del Piemonte oltre che da Saronno e dalle zone limitrofe. Gli interessi scientifici abbracciano i diversi campi della materia: alcuni sono impegnati nell'osservazione visuale a occhio nudo, con binocoli o con strumenti amatoriali anche di notevole portata, altri si dedicano allo studio dell'ottica strumentale, altri ancora s’interessano di fotografia celeste o di storia, ed infine un gruppetto di soci con una buona preparazione matematica si dedica all'astronomia teorica, all'astrofisica o al calcolo delle orbite.

La passione per l'universo in cui viviamo non finisce nello studio e nell'osservazione: spesso gli astrofili costruiscono il telescopio con le proprie mani. Non sono mancati i giovani che hanno approfondito gli studi con la frequenza di facoltà universitarie e sono poi passati nel campo dell'astronomia professionale in istituti di ricerca: sono maturati all'interno dell'associazione sia dal punto di vista scientifico che da quello umano e mantengono, ancora oggi, i legami con gli amici che li hanno visti crescere. Il Gruppo ha un interesse particolare per le comete, gli altri che hanno affascinato i cultori della scienza celeste. Si può affermare senza timore di smentite che, nello studio delle comete, alcuni nostri soci hanno avuto riconoscimenti che valicano i confini nazionali. Gli articoli su riviste nazionali ed estere e le monografie pubblicate testimoniano del lavoro di studio e di ricerca svolto dai soci. Due asteroidi portano il nome di soci del Gruppo: il pianetino 7196 Baroni, scoperto nel 1994 dagli astronomi dell’osservatorio di Padova e il 7848 intitolato ai fratelli Bernasconi, scoperto nel 1996 all’osservatorio di Sormano (CO). Telescopi amatoriali, una volta molto costosi, sono oggi disponibili sul mercato: molti sono coloro che possiedono strumenti da 20 o 30 centimetri ed anche oltre mezzo metro di diametro, camere astrografiche e filtri per l’osservazione del sole. Le moderne tecnologie che prevedono l'applicazione al telescopio di telecamere ad alta sensibilità, intensificatori e dispositivi elettronici di trasferimento di carica per acquisizione di immagini (CCD, webcam ), sono in uso tra gli astrofili ormai da alcuni anni. Il computer permette di disporre delle carte stellari e delle effemeridi in tempo reale ed è in grado di muovere e posizionare automaticamente il telescopio.

Le riunioni si tengono generalmente ogni due mesi, la domenica pomeriggio ma ogni venerdì sera dalle ore 21 la sede è aperta per incontri informali. La partecipazione è libera e aperta a tutti. Durante questi incontri, oltre a scambiarsi esperienze riguardanti le osservazioni celesti, ci si informa sulle ultime scoperte e sui libri di recente pubblicazione. Il Gruppo Astrofili organizza, con il contributo della Biblioteca Civica, dell'Assessorato alla Qualità della vita e dell’Ufficio Cultura, cicli di conferenze pubbliche a carattere divulgativo, visite ad osservatori, tiene lezioni di astronomia nelle scuole cittadine, interviene nei programmi della radio locale e partecipa alle iniziative degli altri gruppi della zona con i quali ha stretti legami di collaborazione. Chi partecipa alle riunioni, anche se non è iscritto al gruppo, può portare il suo prezioso contributo alla discussione e comunicare i risultati dei suoi studi e delle sue ricerche. Attualmente alcuni soci del gruppo astrofili gestiscono l’osservatorio astronomico del Monte Generoso in Canton Ticino.

SEDE E RIUNIONI
Vienici a trovare nella nostra sede sociale, aperta tutti i venerdì sera h21-24. - via S.Giuseppe 36 - 21047 Saronno (VA)
Per ogni informazione ci si può rivolgere al presidente del gruppo, Luigi Ferioli, Tel. 02-9622348, email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

____________________________________________________________________

 

 

  

 

______________________________________________________________________________