L'Associazione Manera Scighera, in collaborazione con ASD Maneranners e il Centro Sportivo Parrocchiale, organizzano la 6^ ri-edizione de La Bela Manera de Curr, la manifestazione podistica ludico-motoria non competitiva a passo libero aperta a tutti su tre percorsi di 7, 13 e 21 km nei territori di Lomazzo, Rovellasca, Parco Lura e comune limitrofi.

Quest'anno parte del ricavato sarà devoluto alla scuola primaria Alessandro Volta di Manera per l'acquisto di una lavagna multimediale LIM.

A tutti i partecipanti verrà consegnato un pacco gara con prodotti ILLVA e Decathlon (fino a esaurimento scorte).A tutti i bambini iscritti alla manifestazione verrà consegnato uno zaino-ricordo con medaglia, maglietta “Amici dei Maneranners” e gadget SUBLILANDIA (fino esaurimento scorte).

FESTA DEI PESCATORI - Per gli iscritti alla camminata, c'è la possibilità di fermarsi a pranzo scegliendo tra: Menu pesce a 15 Euro e Menu carne a 12 Euro (primo, secondo, contorno, ½ litro acqua). Prenotazione obbligatoria entro le ore 10.00, sino ad esaurimento posti.

Appuntamento per domenica 21 giugno 2015 alle ore 08.00 !!


INFO: http://www.labelamaneradecurr.it/

 

_________________________________________________

 


I percorsi

La 6^ edizione de La Bela Manera de Curr vuole accontentare proprio tutti, con tre indimenticabili percorsi: 7, 13 e 21 km.
All'arrivo è possibile ritirare il proprio riconoscimento (se previsto) e ricaricare le energie con il nostro ristoro....veramente insuperabile e da provare!!!
Servizi disponibili all'arrivo/partenza: custodia chiavi e bagagli, spogliatoio con docce, assistenza medica, radioassistenza, servizio chiusura manifestazione.


7 km - Percorso VERDE
Il percorso di 7 km de "La Bèla Manera de Cùrr" parte dal Centro Sportivo di Manera di Lomazzo e si snoda tra i Comuni di Rovellasca, Bregnano e Lomazzo. I 7 chilometri sono caratterizzati da tratti di asfalto alternati da sentieri battuti del Parco Lura. Di facile accesso e con pendenze accessibili a tutti, questo percorso è particolaremente adatto ai bambini che potranno apprezzare la natura e il verde circostante.


13 km - Percorso GIALLO
Questo percorso segue, per alcuni tratti, il tracciato dei 7 km. Vi consigliamo di prestare attenzione e seguire le frecce di colore rosso specialmente quando il percorso diventa solo per i 13km. Il tracciato è caratterizzato da tratti di sentieri battuti, asfalto, salite e discese. 

Su questo tracciato è disponibile un punto ristoro (a metà percorso) dove è possibile rifornirsi di acqua, frutta fresca, zucchero e thè. Il secondo punto di ristoro è disponibile all'arrivo dove è possibile ritirare il riconoscimento (se previsto).

 

21 km - Percorso ROSSO (Mezza Maratona)
Una mezza maratona il percorso dei 21 km. Tratti di asfalto, sentieri battuti, salite e discese, questo tracciato è adatto sia a chi corre che a chi cammina su "lunghe distanze".

Sul percorso sono disponibili due punti di ristoro: uno per rifornirsi di acqua, frutta fresca, zucchero e thè ed un secondo solo con bevande. Non manca il terzo punto di ristoro all'arrivo, dove è possibile ricaricare le energie e scambiare opionini e impressioni sulla propria "trapasciata".

_________________________________________________


Un po' di storia...

Qualche curiosità tra mito e realtà

Come si può immaginare ricostruire gli eventi de “La Bèla Manera de Curr” accaduti 40/45 anni fa non è facile. I documenti rimasti sono pochissimi e quanto leggerete è stato ricostruito sulla base dei ricordi di chi allora era protagonista.

Sicuramente troverete errori e dimenticanze. Ogni vostro suggerimento sarà prezioso per dare il giusto merito a chi, anni fa, ebbe questa bellissima idea e per contribuire a lasciare,
a chi verrà dopo di noi, il ricordo di questa manifestazione.

La prima edizione de “La Bèla Manera de Curr”, così come la conosciamo oggi, si svolse nel 1975 e fu organizzata dal Centro Sportivo di Manera, costituito poco tempo prima. Bisogna risalire ad una non precisata domenica mattina del febbraio 1969 per ritrovare quella che fu, probabilmente, la vera origine della manifestazione. Infatti, alcuni giovani dell’epoca capitanati da Renato e Luigi Carugati, decisero di organizzare una manifestazione podistica per mostrare a Manera e ai maneresi la crescente voglia di fare sport e per cercare di innescare un meccanismo che portasse poi alla creazione di una struttura sportiva in paese, allora sprovvisto. Possiamo quindi ragionevolmente considerare quella manifestazione una Bèla Manera de Curr “anno zero”.

La partenza della gara, a cui parteciparono circa 20 concorrenti in buona parte della classe 1950, ebbe luogo al termine della S.Messa delle 10.30 dal piazzale della chiesa con lo scopo di trattenere quanta più gente fosse possibile. I vincitori furono (in ordine di classifica): Carugati Luigi, Esposito Gaetano, Liboni Agostino.

L’anno seguente la manifestazione non ebbe corso perché gli organizzatori furono richiamati ad assolvere al servizio militare, all’epoca ancora obbligatorio. Nel 1975 la manifestazione venne ripresentata e fu riproposta per altre 7 edizioni, fino al 1981. L’arrivo e la partenza furono il piazzale di fronte alla chiesa, ai tempi ancora uno spiazzo sterrato.
I diversi percorsi si snodavano all’interno dei boschi e dei campi dell’attuale Parco del Lura dove, è bene ricordare, non esistevano ancora le piste ciclabili. I giorni precedenti ad ogni appuntamento furono quindi caratterizzati dall’arduo compito di liberare i percorsi da rovi, rami, alberi e da tutto ciò che avrebbe impedito il passaggio dei partecipanti.
I percorsi prevedevano sempre diverse varianti tra le quali 6/12 e 24km e, in alcune edizioni, quello di 30 che portava le persone fino a Minoprio (Como).

Tra alcuni “aneddoti” che raccontano i fondatori, ci piace ricordare quella sul percorso “classico” che prevedeva l’attraversamento ferroviario di Via Carso per poi immettersi nei
campi e nei boschi. Per quanto si cercasse di pianificare la partenza della gara negli orari di apertura del passaggio a livello, capitava spesso che i partecipanti lo trovassero chiuso.
Per dissuadere le persone dall’attraversamento furono “posizionati” dei veri e propri controllori di imponente mole (tra cui Giancarlo Corti, detto il Burlin) in grado di “convincere”
tutti ad aspettare il passaggio del treno. Tra i passaggi storici della manifestazione vi furono il “quadrilatero di Bissago” e il passaggio sotto gli archi di Manera successivamente
immortalati sulla medaglia della 6° edizione grazie ai disegni realizzati da Mariarosa Viganò. Da ricordare l’edizione del 1981 con il ponte radio tra la partenza e i diversi punti dei percorsi a cura dei fondatori di Radio Onda Nord 87.

Il 21 Giugno 2008 nasce l’associazione Manera Scighera. L’attività dei primi anni è molto intensa e i fondatori hanno l’idea di riproporre “La Bèla Manera de Curr” per recuperare una tradizione ormai persa e dimenticata a Manera. Il 13 Giugno 2010 prese così il via la “prima ri-edizione” e fu subito un successo con quasi 300 partecipanti!

Negli anni a seguire la manifestazione divenne ancor più importante rientrando così nuovamente nel circuito FIASP per arrivare al nostro record di partecipanti nella scorsa edizione con 1.182 presenze.

Ma ogni traguardo è fatto per essere superato e noi vi aspettiamo numerosissimi il 21 giugno per l’edizione 2015!

 



_________________________________________________


RITROVO: Centro Sportivo Parrocchiale,Piazza Risorgimento 1, Manera di Lomazzo (Como)

PARTENZA: libera, dalle ore 8:00 alle ore 9:00

PREMIAZIONE GRUPPI: Ore 10.45

PERCORSI: Km. 7 -13- 21

CHIUSURA MANIFESTAZIONE: Ore 13:30 o all’arrivo dell’ultimo partecipante

RICONOSCIMENTO-PREMIO SINGOLI: Bottiglia di vino "Grecanico Il Poggio dei Vigneti" per i primi 500 iscritti

QUOTE: Euro 5,00 con riconoscimento tesserati F.I.A.S.P.
Euro 2,50 senza riconoscimento tesserati F.I.A.S.P.
Euro 5,50 con riconoscimento non tesserati F.I.A.S.P
Euro 3,00 senza riconoscimento non tesserati F.I.A.S.P
LE QUOTE SONO MAGGIORATE DI 0,50 Euro PER TUTTI I NON TESSERATI FIASP PER OTTEMPERARE AL DM 296 20.12.2010

Tali somme sono contributi non soggetti a I.V.A. a norma dell’Art. 4, secondo e sesto periodo D.P.R. 633/72 e successive modificazioni, i contributi suindicati sono finalizzati alla realizzazione della Manifestazione oggetto del presente dépliant in diretta attuazione degli scopi istituzionali ai sensi dell’articolo 2, comma 1 lettera A-B-D. L.G. S. 460/97 e del comma 3° dell’articolo 111 del TUIR

RICONOSCIMENTO GRUPPI: Coppe o premi in natura ai primi 15 gruppi pià numerosi

TERMINE DELLE ISCRIZIONI: per i Gruppi: SABATO 20 GIUGNO 2015 ore 19.00 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; per i Singoli: DOMENICA 21 GIUGNO 2015 ore 09.00

RESPONSABILE MANIFESTAZIONE: Bianchi Pierluigi Tessera FIASP n.CO75757

SERVIZI PREVISTI: Parcheggio, Assistenza Medica, Radioassistenza, Servizio chiusura manifestazione, custodia chiavi e bagagli, spogliatoi docce.

 

PARCHEGGI: